AZZORRE

DAVIDE BENATI

Davide Benati è un artista nato a Reggio Emilia il 23 feabbraio 1949 e che da anni vive a Milano.
È stato titolare delle cattedre di “Anatomia” e “Pittura” all’Accademia di Brera ed ha partecipato a importanti esposizioni in gallerie nazionali e internazionali, tra cui la Biennale di Venezia nel 1982 e la Quadriennale di Roma nel 1986.

Davide Benati
Azzorre, 2008
acquerello su carta intelata
145x175 cm

Benati ha lavorato lungamente sulle componenti del segno-colore, perché ciò che interessa all’artista non è tanto restituirci un’immagine catturata alla natura quanto indagare i modi di apparizione dell’immagine.
Così “i fiori e le foglie diventano un puro organismo pittorico, un microcosmo abitato da delicati e meravigliosi giochi cromatici, da ampie stesure tonali, da spazialità appena adombrate, in cui lo sguardo dello spettatore viene invitato ad entrare per smarrirsi nell’incanto impalpabile della superficie” ha affermato il critico Francesco Poli.

In Azzorre vi è “un incessante misurarsi e interrogarsi su ogni possibile soluzione relativa alla consistenza dell’immagine e alla sua presenza dentro il vuoto” ha dichiarato il critico Sandro Parmiggiani, quasi come se ogni singola immagine non fosse altro che un semplice pretesto, l’apertura verso una polarità che in tutto il percorso pittorico dell’artista oscilla tra rarefazione dei motivi e saturazione dello spazio da parte del colore.