World Social Media Day 2023

World Social Media Day 2023 tra nuove policy, e-commerce e AI

In occasione del World Social Media Day 2023, la giornata dedicata alla potenza di questi strumenti di web marketing, abbiamo voluto esplorare e guardare più da vicino le ultime novità che riguardano le piattaforme più utilizzate e apprezzate: Facebook, Instagram, TikTok e YouTube. Non si tratta solo di mezzi di comunicazione adottati dai giovani per condividere momenti di vita, ma da anni aiutano le aziende a vendere servizi e prodotti e ad aumentare la fama e la loyalty dei brand. 

 

Meta dice basta alla condivisione di informazioni in Canada 

È stata approvata in Canada il 23 giugno 2023 una legge (Online News Act) che impone alle piattaforme social e d’informazione web di negoziare accordi commerciali e pagare i giornali per poter pubblicare i contenuti da loro prodotti. Secondo il governo canadese, infatti, il decreto servirà a rendere più equo il mercato digitale e a consentire alle testate di ricavare maggiori compensi. Dura e rapida la risposta del quartier generale di Meta. 

 “Bloccheremo l'accesso ai link che contengono articoli giornalistici su Facebook e Instagram a tutti i residenti canadesi” ha annunciato l’impresa statunitense una volta appresa la notizia. Informarsi attraverso le piattaforme social è diventata, ormai, un’abitudine per molte persone e il rischio è quello di favorire ancor più la disinformazione. Da Meta assicurano che Facebook e Instagram continueranno a permettere i collegamenti con amici e familiari e a far crescere le attività economiche. 

 

“Trendy Beat” la nuova funzione di TikTok 

Sono già iniziati i test nel Regno Unito per verificare l'efficienza di “Trendy Beat” all’interno della piattaforma social TikTok. Si tratta di una funzionalità legata al mondo del commercio online che permette di consigliare, spedire e vendere prodotti di più aziende attraverso la loro esposizione nei video in tendenza. Lo potremmo già definire un vero e proprio competitor di Shein o Amazon, due delle piattaforme e-commerce più utilizzate oggi, dato l’elevato numero di utenti attivi e i forti ritmi di crescita. 

Internamente all’azienda viene definito “Progetto S”, ossia una strategia che sfrutta i big data di TikTok per individuare i prodotti più popolari popolarità in modo tale che ByteDance (la società cinese che ha sviluppato il social) possa comprendere quali prodotti produrre per poi spedirli direttamente dalla Cina. Al momento il servizio non è attivo, ma dovrebbe arrivare presto. 

 

Nel 2024 sarà possibile doppiare i video su YouTube con l’AI 

YouTube ha annunciato, in occasione di un’importante convention, un nuovo progetto che riguarda l’impiego dell’intelligenza artificiale per il servizio di doppiaggio video, sviluppato dal il team di Aloud. La funzionalità è semplice e rapida: prima si procede con la trascrizione testuale del video, così da poterla vedere ed eventualmente modificare poi si passa al doppiaggio. Al momento il tool è disponibile in versione demo in lingua inglese, spagnola e portoghese. 

 
Stiamo lavorando per far sì che le tracce audio tradotte suonino come la voce del creatore e alla sincronizzazione labiale” ha spiegato un portavoce di YouTube. Il lancio del nuovo servizio è previsto nel 2024, ma non si è ancora certi del fatto che l'italiano possa figurare nella lista delle lingue supportate.   

 

To be continued 

Vorresti essere sempre aggiornato in merito alle ultime novità del panorama digitale? Seguici sui nostri canali social, – Facebook, Instagram, LinkedIn e TikTok -, per capire chi siamo e i nostri progetti e per scoprire i trend e le innovazioni che riguardano le nostre quattro business unit: CRM&Automation, sviluppo software e app, digital marketing e IT&Cybersecurity