Sentiamo tutti i giorni parlare di giovani, spesso descritti come svogliati, viziati e poco predisposti al mondo del lavoro. Un quadro che corrisponde al vero? Non al Polo Digitale, perché se scegliere la propria strada non è mai stato facile, farlo in un momento storico ricco di aspettative e competizione rende tutto più difficile. E anche molto più stimolante.  

Dei giovani le aziende hanno bisogno. Sono loro ad essere le figure più in grado di portare qualcosa di nuovo, innovativo e rigenerante, una visione che portiamo avanti quotidianamente nel percorso di Polo Academy. Crediamo nell’importanza di offrire ai giovani talenti l’opportunità di scoprirsi, mentre portiamo nella nostra organizzazione quelle nuove idee secondo noi essenziali in qualsiasi progetto di crescita aziendale.  

È anche grazie ai collaboratori che sanno farsi avanti che martedì 2 novembre siamo riusciti a ottenere risultati di business tanto importanti da esser chiamati da Salesforce Italia stessa a raccontare la sua piattaforma e le sue potenzialità di crescita. La platea, questa volta, non era fatta di imprese, ma di giovani talenti dell’Università di Bologna, riuniti nell’Aula Magna di Piazza Scaravelli e connessi da remoto per partecipare all’evento Find Your Way di Jebo, condividendo il palco insieme ad Accenture per raccontare ai futuri lavoratori cosa significa fare parte di questo mondo ricco di innovazione e sfide. 

In questa occasione, a rappresentarci non poteva che essere lo Slasher Marco Martignoni, che ha comunicato ai giovani laureandi la necessità di fare la differenza all’interno di un’azienda.  

“Quando si entra nel mondo del lavoro serve essere proattivi, portare nuove idee e nuove visioni. Noi abbiamo bisogno del punto di vista dei giovani talenti, perché aiuta le aziende a crescere e a mettersi in discussione. Avere a che fare con collaboratori pieni di personalità è ciò che permette a realtà come il Polo Digitale, Salesforce e Accenture di essere qui, di condividere assieme questo palco, raccontando l’innovazione a coloro che la porteranno all’interno delle aziende”. 

Credere nelle potenzialità dei giovani e nel loro contributo significa credere nel nostro futuro. 

 

Guarda le foto scattate durante l’evento.